ciambelle-al-forno-fermente-001
Croissant e Brioche,  Dolci da Colazione o Merenda,  Lievito Madre

Ciambelle al forno glassate


Non so voi, ma le ciambelle al forno mi fanno sentire meno in colpa quando le mangio. Sono più leggere di quelle fritte, ovviamente, ma non per questo sono meno goduriose e saporite.
Queste ciambelle al forno, in particolare, sono anche poco dolci, proprio perchè la poca dolcezza della pasta viene riequilibrata dalla glassa, semplicissima tra l’altro, essendo una glassa all’acqua.
Coloratissime, le trovo adatte sia per il periodo di Carnevale che per le festicciole dei bambini.
Noi, in realtà, le abbiamo consumate a colazione, chi semplici così e chi con un velo di marmellata.

ciambelle-al-forno-fermente-001

Ciambelle al forno con glassa colorata

Ricetta con lievito madre solido:
450 gr di farina W360
100 gr di latte
100 gr di tuorli
100 gr di uova intere
100 gr di lievito madre
100 gr di burro morbido
15 gr di latte in polvere
10 gr di malto o miele
40 gr di zucchero semolato
10 gr di sale
scorza grattugiata di un’arancia
vaniglia

Ricetta con lievito madre liquido:
485 gr di farina W360
100 gr di latte
100 gr di tuorli
100 gr di uova intere
70 gr di lievito madre
100 gr di burro morbido
15 gr di latte in polvere
10 gr di malto o miele
40 gr di zucchero semolato
10 gr di sale
scorza grattugiata di un’arancia
vaniglia

Ricetta con lievito di birra:
500 gr di farina W360
130 gr di latte
100 gr di tuorli
100 gr di uova intere
100 gr di burro morbido
12 gr di lievito di birra
15 gr di latte in polvere
10 gr di malto o miele
40 gr di zucchero semolato
10 gr di sale
scorza grattugiata di un’arancia
vaniglia

Per la glassa:
250/300 gr di zucchero a velo
acqua q.b.
colorante alimentare
zuccherini colorati

Una nota sugli ingredienti:
La farina W360 è la forza di una manitoba generica.
Il latte in polvere è un miglioratore del colorito finale e dà ulteriore aroma. Se non lo avete, potete ometterlo.

ciambelle-al-forno-fermente-004

Procedimento:
Sciogliete il lievito nel latte assieme al malto, allo zucchero e al latte in polvere, aggiungendo poi la farina e le uova e i tuorli mischiati assieme, in due o tre soluzioni. A metà lavorazione, unite il sale e quando l’impasto sarà ormai quasi del tutto liscio, unite il burro lasciato un’oretta a temperatura ambiente e ormai morbido.
Una volta ottenuto un impasto elastico e incordato, trasferitelo sul piano da lavoro, fate un giro di pieghe a tre, pirlatelo e poi avvolgetelo nella pellicola alimentare e mettetelo in frigo per almeno mezza giornata, nella parte più fredda.
Può sostare in frigo anche per un giorno intero.
Dopo la pausa, lasciatelo un’oretta a temperatura ambiente e poi cominciate a formare le ciambelle.

Potete seguire due metodi per formare le ciambelle:

Primo metodo: Stendete la pasta col mattarello e coppate le ciambelle e il loro interno, con due tagliapasta tondi (uno da circa 12 cm e uno da circa 4/6cm, se vuoi vedere come clicca QUI). I bottoncini interni e gli scarti potete reimpastarli e copparli ancora.

Secondo metodo: E’ quello che ho usato io stavolta. Ho pesato pezzi di pasta da 60/70 gr, poi li ho pirlati e bucati al centro con un bastoncino (ho usato una bacchetta giapponese) e con gli indici ho allargato il foro centrale, facendo ruotare la ciambella fino ad assottigliarla quanto desiderato.

Formate le ciambelle, mettetele di volta in volta a lievitare in teglia rivestita con carta forno, coprendo il tutto con pellicola alimentare.
Se, come me, allargate le ciambelle con le mani, vi consiglio di mettere al centro qualcola che mantenga il foro, perchè la pasta tende inevitabilmente a chiudersi. Dev’essere qualcosa che possa andare alle alte temperature, per questo io ho adoperato dei beccucci da sac a poche in acciaio.

Impiegheranno circa 6/8 ore a lievitare, se tenute in forno con luce accesa. Devono quasi raddoppiare.

Infornate in forno preriscaldato a 180°, statico, per circa 25 minuti. Dovranno appena dorarsi in superficie.

Per glassare:
Se usate del colorante in gel o in polvere per le vostre ciambelle al forno, potete preparare la glassa in un’unica ciotola e poi dividerla in base ai colori che volete fare.
Se usate il colorante liquido, consideratelo come parte dell’acqua.

Per preparare la glassa delle vostre ciambelle al forno, mescolate lo zucchero con 5/6 cucchiai di acqua, mescolando di volta in volta, fino a trovare la giusta densità.

Quando le ciambelle saranno tiepide o a temperatura ambiente, inzuppatele abbondantemente con la superficie superiore nella glassa e mettetele ad asciugare su una griglia. Decoratele immediatamente con gli zuccherini, perchè la glassa asciuga in fretta.

Se volete preparare la glassa in anticipo, potete farlo, ma dovete coprirla con pellicola alimentare il più possibile vicina alla superficie. Al momento dell’uso, date una mescolata e aggiungete un goccino d’acqua se necessario.

Le ciambelle al forno possono essere preparate in anticipo e congelate, ma senza glassa. Le glasserete da scongelate.

Per non perderti le prossime ricette, lascia un LIKE alla mia pagina Facebook!

Hai Instagram? Cerca @fermente_cookingblog

ciambelle-al-forno-fermente-005

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *