Gelato senza gelatiera
Basi Pasticceria,  Pasticceria

Gelato senza gelatiera? E’ possibile!

Gelato senza gelatiera

“Anto’, fa caldo!” lamentava la protagonista di un vecchio spot pubblicitario, rimasto nella gloria della calura estiva degli anni passati, ma a noi un tè ghiacciato non basta: noi vogliamo il gelato!
C’è solo un piccolo problema: non ho la gelatiera.
Mi arrendo? No!!! 😀

 

Ricetta:
500 gr di frutta fresca non acquosa (io ho usato 375 gr di mirtilli e il resto diviso tra lamponi, ribes e ciliegie)
250 gr di zucchero semolato
250 gr di panna fresca

Riflessione sugli ingredienti: scegliete ingredienti di qualità!
Come vedete, per un buon gelato alla frutta serve davvero poco, pertanto fate in modo di usare frutta fresca, matura, ma non passata. Non scegliete frutti acquosi come l’anguria per esempio, perchè necessita di altro tipo di preparazione.
Non affidatevi a panne già zuccherate nè panne vegetali.
La panna vegetale è un mix micidiale di grassi e olii trattati industrialmente per poter simulare la vera panna fresca, che troviamo invece nel banco frigo accanto al latte fresco e non è zuccherata.
Non fate l’errore di credere che l’aggettivo “vegetale” sia sinonimo di qualità: prodotti come margarina o panna vegetale sono tutt’altro che genuini e leggeri. E’ meglio una coppetta di gelato di vera panna, genuino e davvero naturale, che non un prodotto raffinato e modificato per raggiungere una consistenza che sia gradita al pubblico.

Ciò detto, passiamo al difficilissimo….

Procedimento:

Nel frullatore mettete tutta la frutta e tutto lo zucchero, azionandolo alla massima velocità per poter sciogliere il secondo. Quando il frullato è ben omogeneo, cominciate ad inserire la panna e continuate a frullare, semplicemente.
Come prima, una volta ottenuto un composto omogeneo, assicurandovi che lo zucchero sia ben sciolto, mettetelo in una vaschetta, possibilmente molto ampia, per cercare di ottenere uno strato di 1 o 2 cm di altezza, perchè vi sarà più semplice lavorarlo dopo.

Ovviamente, se avete una gelatiera, mettete tutto nel suo cestello e lasciatela partire come d’abitudine.

Mettete in freezer il vostro “frullato” e non appena si sarà congelato, riprendetelo e raschiatelo tutto, mettetelo in una ciotola e rimescolatelo o con le fruste elettriche o con un cucchiaio o con la foglia della planetaria.
Dovete ottenere un composto cremoso, ma non fatelo sciogliere del tutto, mi raccomando! Vi basterà lavorarlo una manciata di minuti e sarà pronto per tornare di nuovo in freezer e diventare un vero gelato! 😀

gelato senza gelatiera

Per gustarlo al meglio, lasciatelo 3/5 minuti fuori dal congelatore e soprattutto guarnite la vostra coppetta con tanta, tanta, tanta frutta fresca!

Se la ricetta ti è piaciuta, lascia un Mi Piace alla mia pagina facebook, che trovi cliccando QUI!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *