pancakes-fermente-001
Dolci da Colazione o Merenda,  Pasticceria

Pancakes, ricetta classica.

 

Noi abbiamo una “zia Panchecca” che per gioco, affetto e ricordi è rimasta così negli anni, dalla primissima infanzia di mio figlio ad oggi. E’ la zia che preparava i pancakes ogni volta che veniva a trovarci, di quelli che “come fa Francesca i pancakes, nessuno”. Forse, è anche l’unica persona cui abbia lasciato carta bianca nella mia cucina. E poichè si chiama Francesca ed è la zia dei pancakes, mio figlio ancora piccolino associò le due cose e la chiamò sempre “zia Panchecca”.
Dolcetto americano da colazione che ha nutrito le fantasie dei bambini e dei ragazzi degli anni ’80, ormai esistono moltissime versioni dei pancakes, preparati in tutti i modi e conditi con qualunque ingrediente. Io oggi vi propongo la mia ricetta storica, quella che ho sempre fatto da che ho cominciato a preparare i pancakes e che mescolo rapidamente con una forchetta o con una frusta a mano.

pancakes-fermente-001

Pancakes

Ricetta:
250 gr di farina
250 gr di latte
50 gr di burro fuso
2 uova
4 cucchiai di zucchero
2 cucchiaini di lievito per dolci
1 pizzico di sale

Nota: Potete usare sia farina 00 che integrale che di riso, così come potete sceglire uno zucchero di canna.

Per non perdere le nuove ricette, lascia un LIKE alla mia pagina facebook!

Procedimento:
Con una frusta elettrica o a mano o con una forchetta, in una ciotola mescolate il latte, le uova e lo zucchero.
Aggiungete poi la farina e il lievito insieme, in tre o quattro volte, continuando ad amalgamare bene il tutto, unendo infine il burro e il sale.
Quando il composto è liscio e ben amalgamato, potete cominciare a cuocere.
Se necessario, ungete la padella con pochissimo burro o olio, magari portando via l’eccesso con uno scottex, altrimenti cuocete direttamente senza aggiungere nulla.

Prelevate l’impasto a cucchiaiate e lasciatele colare di volta in volta sulla padella calda. I pancakes sono pronti per essere girati appena si formano le classiche bollicine. In tutto saranno necessari un paio di minuti.

pancakes-fermente-001Impilateli. In questo modo i vostri pancakes resteranno caldi più a lungo.

Potete gustarli al naturale oppure farcirli con miele, marmellate, crema di nocciole, frutta fresca o il più classico sciroppo d’acero.
Se avanzano, copriteli con della pellicola e basterà scaldarli un pochino il giorno seguente, anche in microonde.
Potete preparare l’impasto anche il giorno prima e riporlo in frigo, per averlo pronto al mattino. Risulterà più sodo, ma vi basterà rimescolarlo e lasciarlo a temperatura ambiente qualche minuto, per farlo tornare alla sua normale consistenza.

pancakes-fermente-001

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *